Videochiamate esigenze vitali pandemia covid19

Buongiorno amici,

il virus Covid-19 ha messo in quarantena quasi tutto il mondo. Le aziende hanno dovuto chiudere, mentre per quelle più “tecnologiche” c’è stata la possibilità di mettere i dipendenti in smart working, cioè farli lavorare da casa. dovendo restare a casa costretti, si esce con motivazioni di priorità, ciononostante il nostro staff progettisti sta creando servizi per fare avvicinare i famigliari e clienti, per aziende in quanto si spera che almeno a Natale potremo abbracciare i nostri cari.

Lo staff di JollyGadget usa quotidianamente le videochiamate e conferenze per risolvere le problematiche inerenti all’urgenza.

 Brian, ha un Samsung S10 che usa solo per lavoro, Linda ha un Umidigi F1 che lo sta usando al massimo tra videochiamate con i genitori e riunioni con lo staff spedizioni, Marco ha un Asus Zenfone che usa solo per telefonare essendo un tipo old style, Jeff è un amante dei prodotti Apple, ha un iPhone 8 Plus che usa come se fosse un computer portatile e Franco che è social dipendente ha un Huawei P30 Pro appena acquistato che gli dà buone soddisfazioni.

Ma quando si tratta di fare analisi di bilancio con questo Covid-19 che ha scombussolato i nostri piani, ecco che Marco con il suo Ultrabook ci mette un attimo a fare i calcoli in Excel da condividere con lo staff tramite Microsoft Team. Anche se molti ci dicono di usare Zoom che è una ottima piattaforma ma se usato con tanti utenti tende a perdere audio e risoluzione video, Skype che è una app valida ma un po’ datata o Hangout Meet di Google G-Suite che è la novità di questo momento che può essere usato per videochiamare fino a 250 utenti.

Per lavorare da casa jollypoint covid19 ha attivo servizio smartwork formazione e integrazioni da offline a online.

Usare Ultrabook con Team, non ci ha creato problemi, anzi ci divertiamo, anche se Jeff insiste a convincerci ad usare i MacBook della Apple con FaceTime.

Noi in questa emergenza Covid-19 siamo stati accanto ad ognuno che avesse necessità. Dopo mesi di quarantena, stiamo per vedere la fine del tunnel, il 4 maggio inizierà la fase 2, dove ognuno potrà fare delle passeggiate, trovare i propri cari, a tal punto lo staff abbiamo deciso di festeggiare con voi, lasceremo le offerte senza riportare variazioni ricordando a tutti voi amici, utenti e clienti che i nostri servizi possono soddisfare 360 gradi di esigenze garantendo formazione e trasparenza.

X